Thoughts, words or something else ...

(Pensieri, parole o chissà che altro)

Le mie foto
Nome:

Zoccarato Francesco




lunedì, febbraio 27, 2006

Note volanti

Ho cominciato a scrivere... canzoni. Mi trovo pero' un po' spaesato dalla voglia di dettagliarle, di far immaginare a chi le ascolta cio' che vedo io... Credo che questo e' quello che fanno i rappers... Non e' questo che voglio diventare e non e' cio' che voglio che s'immagini. Dovro' rimanere distaccato, in modo di dar spòazio ai sogni di chi e' nato per sognare, anche a partire dalle parole di chi scrive!

Create Music

lunedì, febbraio 20, 2006

Senza parole...

"massaggiatore" AUTOMATICO!!!

.:..:. panni .:..:.

Questi panni non mi vestono,
non sono i miei o almeno non li sento tali.

Sono panni larghi, sono sgualciti e umidi,
che cadrebbero da tutte le parti senza sostegni.

Questi panni sono come i panni di qualcun'altro,
che sa cosa vuole ma non sa come deve.

Non vi preoccupate per il viandante, andra' a fare spese,
si comprera' un abito bellissimo, e sara' simile ad un principe!

sabato, febbraio 18, 2006

hiddenpassageway

Vi serve un luogo tranquillo nascosto al mondo, una stanza segreta dove nascondere i vostri preziosissimi segreti?
O magari volete solamente fare la parte che sempre avete sognato attinendo dai film?
Seguite il link per vedere cosa non si fa (sul serio) al mondo d'oggi: Hidden Passage Way

Stanze segrete a cui si accede tramite la rotazione di un candelabro o tirando il libro sullo scaffale, riconoscimento biometrico, nicchie che nascondono pistole, c'e' dell'affascinante assurda realta' dietro tutto cio'...

Notizia pervenuta su: Gadget Blog

giovedì, febbraio 16, 2006

by Mickg K. (M.Kente) Venezia Mestre 24 sept 2005

I cannot promise any thing
My heart is like a buzzard.
Soft and hard.
It kept flying away. anytime. anywhere.
Now it is at your side .
Do you forgive my heart.
Should it have been a falk.
I talked to my heart.
Like a seabird the wind did carry me.
I was his kind of child.
I cannot promise anything.
Like a seabird the wind did carry me.
I was his kind of child.
The wind is kissing me in the morning.
in the evening.
And at night.

Gewidmet William Butler Yeats.

martedì, febbraio 14, 2006

Blow your mind!!!

Scale Terrazzo
How can this be true
Old man
Pazzie
Life

Flashmob a Padova!!!



Oggi siete un’impresa di muratori. Dovrete spostare caffè Pedrocchi di un metro.- L’azione si svolgerà lungo la parete laterale del Pedrocchi, di fronte al PAM fra pochi minuti.Dirigetevi verso la piazzetta del Pam e camminate avanti e indietro per la strada che collega piazza Cavour con la piazza del municipio, ovviamente senza creare gruppetti né dare nell’ occhio. - Non appena sentirete il segnale, il suono di una TROMBETTA, ammassatevi tutti in contemporanea contro la parete bianca del Pedrocchi e fate finta di spingerla, come se volessimo spostarlo.- Durante l’azione gridate frasi tipo “OHHHH-ISSA”, “FOOOORZA”, ecc…Immedesimatevi nel ruolo: è un lavoro duro che qualcuno deve pur fare, ma con la paga che vi danno vorreste ci fosse qualcun altro al posto vostro!Se qualcuno dei passanti vi guarda fate il possibile per interagire con lui e coinvolgerlo, date libero sfogo alla fantasia!Date comunque retta alle direttive degli “ingegneri”(con il giubbotto-rifrangente): sono i vostri capi.Se le forze dell'ordine dovessero incuriosirsi cercate di rimanere nel personaggio.Ovviamente se le cose si mettono male spiegate con tranquillita' cosa state facendo.- DISPERSIONE: dopo 5 minuti cca uno degli “ingegneri” dirà gridando che il caffè sta per crollare: quello è il segnale di fine mob. Fate subito un passo indietro, staccatevi dalla parete con aria spaventata. Infine scappate, liberando del tutto la zona (attenzione a non farvi male durante la fuga!).NB : NON TOCCATE NE’ LE FINESTRE NE’ LE PORTE IN VETRO, NON SCHIACCIATE O SPINTONATE LA GENTE!!I vecchietti col fischietto sono innocui…ignorateli!

Fonte: Blog ZonaBeppe

venerdì, febbraio 10, 2006

Ollle'


Finalmente e' successa una cosa che desideravo da qualche tempo, speravo di non aver perso quel contatto!
Bello sapere anche (per quel poco che io possa immaginare) che nulla e' allo sbando sotto la pioggia battente...
Aaaaa, se non esistessero gli spritz...


PS: purtroppo pero' c'e' sempre qualcosa che non va'! Giuro che faro' tutto cio' che e' in mio potere per sistemare le cose!!!

mercoledì, febbraio 08, 2006

...aaa che vita!!!

Non sai mai come possono andarti le cose!
Un giorno a casa va tutto bene, quello dopo vorresti trasferirti... lo stesso la salute (anche se trasferirsi diventa veramente un problema)... viceversa qualcos'altro... e via cosi' devi sempre stare sull'attenti per non trovarti impreparato!
Si deve accettare tutto e comportarsi di conseguenza... come una partita a scacchi, c'e' chi muove a seconda delle mosse avversarie, chi muove e basta e chi fa il suo gioco!
L'importante e' giocare! Anche se per primo (non sempre) muovo a seconda delle situazioni...

Eccovi anche oggi la mia riflessione sulla vita, vorrei scrivere di piu' (che ce ne e' da scrivere) ma non voglio "annoiarvi" e poi magari le scrivero' su un altro blog !

'notte ragassi...

f

sabato, febbraio 04, 2006

Non c'e' niente di piu' bello di citare una canzone,
facile perche' esprime gia' i concetti che hai dento,
diretto perche' esprime gia' i concetti che GLI ALTRI hanno dentro...

Piangi stella, ma fallo di gioia ! ! !

Luna Di Città Di Agosto

Luna di città d'agosto che sembri solamente mia
in questo asfalto posto con la gente che se n'è andata via
luna di città d'agosto mi piace guardarti la schiena
mentre sei girata verso il mare in questa nottata serena
va e dille che sto bene di non pensare a me
di lasciar perdere il vento soffia e il tempo passerà
palazzi e strade come scenografie di uno spettacolo che è andato male
coi ballerini che tolgono il trucco per ritornare a cominciare a sognare
luna di città d'agosto raccontami un'altra bugia
fammi riscaldare davanti al fuoco caldo della malinconia
va e dille che sto bene di non pensare a me
di lasciar perdere il vento soffia e il tempo passerà...
su

(Lorenzo Cherubini)

giovedì, febbraio 02, 2006

rammarico

Mi sono sentito dire un po' di tutto nella mio piccolo fazzoletto di vita...
Alcune frasi d'orribile odio, che come le senti ti chiedi perche' rimanere in un mondo cosi' (aggiungerei anche per colpa mia e per incomprensione)...
D'altra parte alcune delle frasi piu' belle che una persona possa sentirsi dire, di quelle che ti fanno sentire sempre piu' vicino alle stelle...

Tutto questo deve dare coscenza, quella di saper scartare quelle giuste e di tenere quelle buone vicino al cuore, senza pero' mai cancellarne neanche una!! Per poter cosi' ricordare cosa si e' o agli occhi di chi ti sta intorno... perche' cio' che non vedi di te stesso non sfugge allo sguardo altrui !!!

f

mercoledì, febbraio 01, 2006

I legami contano!!!

. . . Hollywood . . .
Impronte
|Francesco|     |Alberto|       |Marco|